Risolutore di problemi di matematica

Il risolutore di problemi di matematica è un piccolo programma che riceve in ingresso l'enunciato di un problema di matematica e lo risolve utilizzando le formule di matematica memorizzate nel listato.

E' costituito da due moduli.

Il primo modulo è costituito dal correttore e analizzatore. Questo modulo analizza le frasi e le parole scritte nell'enunciato del problema; ogni dato numerico viene memorizzato insieme alle unità di misura; viene ritenuta come unità di misura la prima parola posta il numero.

Esempio

Un bambino acquista in cartoleria i seguenti articoli, ai seguenti prezzi:
5 quadernoni a righi a 0,75 € ciascuno;
10 CD per computer a 0,50 € ciascuno;
una gomma per matita a 0,10 €;
3 penne biro colorate a 0,50 € ciascuna.
Calcolare, facendo la somma dei prezzi dei quattro articoli, la spesa totale sostenuta dal bambino.

La frase:

5 quadernoni a righi a 0,75 € ciascuno;

viene analizzata dal punto di vista numerico; il numero 5 viene inteso come quantità e memorizzato in una variabile a1; il numero 0,75 viene memorizzato in una variabile b1 da moltiplicare con a1; € viene ritenuto unità di misura, in quanto posto dopo il secondo numero.

Il numero massimo di articoli previsti è di 4.

La frase:

Calcolare, facendo la somma dei prezzi dei quattro articoli, la spesa totale sostenuta dal bambino.

viene analizzata come ultimo periodo e memorizzata; essa deve contenere alcune parole chiave, tipo: somma, totale, perimetro, spesa, costo; cioè parole chiave che indichino la equazione da scegliere per la risoluzione del problema.

Le parole chiave e i dati numerici vengono passati al secondo modulo, che è quello che cerca una soluzione al problema proposto.

Il secondo modulo analizza le quattro variabili:

simboli 10 - 0 = 5  0,75  €
simboli 10 - 1 = 10  0,50  €
simboli 10 - 2 =       0,10  €
simboli 10 - 3 = 3  0,50  €

Se  almeno una delle 4 variabili possiede due valori numerici viene scelta una formula del tipo:

somma = a1xb1 + a2xb2 + a3xb3 + a4xb4

Se, invece, vi è un solo valore numerico su tutti i righi viene scelta una formula più semplice:

somma = a + b + c + d

Nella formula vengono sostituiti i valori numerici proposti dal problema e si ottiene la risposta del risolutore di problemi:

somma = 5x0,75 € + 10x0,50 € + 1x0,10 €+ 3x0,50 € = 10,35 €
La somma è: 10,35 €


Esempio

Un lato di un rettangolo è lungo 60 cm; un secondo lato del rettangolo è lungo 0,35 m.
Calcolare il perimetro del rettangolo. 

In questo caso i primi due valori numerici vengono assegnati ai due lati del rettangolo. 

Nel secondo periodo devono esserci presenti le due parole chiave, e cioè: perimetro e rettangolo.

La soluzione data è la seguente:

Svolgimento del problema

 

Si richiede il perimetro di un rettangolo i cui lati sono:
AB = 60 cm
BC = 0,35 m
Applico la formula:
p = AB + BC + CD + DA
ed ottengo:
p = 60 cm + 0,35 m + 60 cm + 0,35 m = 1,9 m
Il perimetro del rettangolo è 1,9 m.

Nei calcoli viene fatta una equivalenza trasformando i centimetri in metri. Il disegno della figura geometrica viene riportato in scala in base alle dimensioni assegnate.

Il programma di risoluzione dei problemi può dare risposte del tutto errate.

Guida per la risoluzione di problemi di geometria

Altri esempi di problemi risolti

 

prof. Pietro De Paolis

 

Se ritiene che vi siano altri errori nel programma di correzione ci chieda dei chiarimenti: Richiesta chiarimenti

 

Pagina inferiore


Scuola Elettrica



Guida per navigare


Richiesta informazioni

 

Mappa per tipo di scuola

 

Indice di tutte le pagine del sito


Scuola Elettrica