Dettagli sugli errori del calcolatore geometrico

Molte volte il calcolatore geometrico non risolve un problema oppure dà una soluzione errata. Cerchiamo di chiarire alcuni problemi del calcolatore geometrico.

 

Punteggiatura 

La punteggiatura ( punto, punto e virgola, due punti, ecc) è importante, in quanto il calcolatore geometrico divide la traccia del problema in vari periodi e se la punteggiatura non è esatta, la traccia non viene interpretata bene.

Un errore comune è quello di mettere un spazio prima di uno segno di punteggiatura; lo spazio non va messo prima del segno di punteggiatura ma dopo. Fa eccezione l'apostrofo o segno di elisione cioè l'apice ' quando viene usato come segno di elisione.

Esempio

Se scrivo: l'altezza

non devo mettere nessuno spazio, né prima né dopo il segno di elisione.

Scrittura sbagliata:

In un rombo una diagonale e'5/12 e dell' altra e'la somma delle loro misure e'136 cm .Calcola il perimetro.

scrittura esatta:

In un rombo una diagonale e' 5/12 dell'altra e la somma delle loro misure e' 136 cm. Calcola il perimetro.

Intanto è meglio usare il bottone della    messo vicino alla casella di testo dove si scrive la traccia. In ogni caso, se si usa il segno di elisione per e', va messo uno spazio dopo.

Inoltre, se il problema non viene risolto o viene risolto in modo errato, è meglio aggiungere un punto finale nella traccia, anche se sul libro di testo non c'è.

Esempio

In un rombo una diagonale è 5/12 dell'altra. La somma delle loro misure è 136 cm. Calcola il perimetro.

Ho messo un punto dopo: dell'altra, invece della "e". In tal modo la traccia è più chiara.

Esempio

Un triangolo ha i lati lunghi rispettivamente 10 cm. , 24 cm. e 26 cm.

Notiamo un errore di punteggiatura nelle unità di misura, cioè "cm.". Nelle unità di misura, nel nostro caso il metro, non va mai messo un punto, salvo che il periodo non è finito. Infatti il punto rappresenta che un periodo è finito, a meno che non si tratti di un numero decimale. Il periodo va scritto in questo modo:

Un triangolo ha i lati lunghi rispettivamente 10 cm, 24 cm e 26 cm.

Errori di battitura

Un errore di battitura si ha quando si sbaglia a premere un tasto sbagliato sulla tastiera al posto di quello giusto. Alcuni errori vengono rilevati, cioè quando la parola non esiste nel dizionario, altri invece no. Un errore comune è quello della "è" con l'accento al posto di quella senza accento e viceversa. Un altro errore è quello di "ha" con la acca invece di quella senza la acca e viceversa. Non sempre l'applicazione corregge in automatico questi due tipi di errori.

 

Problemi difficili

Un problema è facile quando una persona lo sa risolvere. Un problema è difficile quando una persona non lo sa risolvere. Questa applicazione risolve molti problemi ritenuti difficili per una persona.

Esempio

Le misure dei cateti di un triangolo rettangolo sono 400 cm e 30 dm e il perimetro misura 12 m. Determina l'area e la misura dell'altezza relativa all'ipotenusa.
Calcola:
1) le misure dell'altezza e del perimetro del rettangolo equivalente al triangolo e avente la base di 25 dm;
2) il perimetro di un quadrato equivalente ai 3/2 del triangolo;
3) l'apotema di un pentagono equivalente al triangolo;
4) il perimetro dell'esagono congruente ai 5/3 del triangolo;
5) il lato di un ettagono avente lo stesso perimetro del triangolo;
6) l'apotema di un ottagono equivalente ai 7/8 del triangolo;
7) il perimetro di un ennagono equivalente al triangolo;
8) l'area di un decagono avente il lato congruente all'ipotenusa del triangolo;
9) l'apotema di un endecagono avente il lato pari al cateto minore del triangolo;
10) il perimetro di un dodecagono avente il lato pari all'altezza relativa all'ipotenusa del triangolo.

Questo è un problema complesso. Questa applicazione lo risolve in circa 5 secondi. Il problema non è difficile, ma è molto lungo in quanto contiene 10 problemi in uno solo. Quando un problema contiene molti dati e molte richieste e non viene risolto da questa applicazione è possibile semplificare il problema, in modo che la richiesta sia una sola o due richieste al massimo. Il problema di sopra lo posso dividere in dieci problemi separati. Inizio rendendo il problema semplice, cioè un problema che contiene dei dati e delle richieste scritte chiaramente.

Esempio

Le misure dei cateti di un triangolo rettangolo sono 400 cm e 30 dm e il perimetro misura 12 m. Determina l'area e la misura dell'altezza relativa all'ipotenusa.

Che cosa ho fatto?

Ho scritto solo la prima parte di un problema complesso. Ho messo solo i dati e le richieste, scritte senza errori di ortografia e con la punteggiatura giusta. Questa applicazione lo risolve e mi dà come risultati:

1) Il lato AB del triangolo ABC è 500 cm

2) L'area del triangolo rettangolo ABC è 60000 cm²

3) altezza h relativa a ipotenusa del triangolo è 240 cm.

Cioè mi ha calcolato l'ipotenusa del triangolo rettangolo, l'area e l'altezza relativa all'ipotenusa. Con un copia e incolla memorizzo negli appunti del tablet, in quanto mi serviranno per risolvere la seconda parte di questo problema complesso che è:

Calcola:
1) le misure dell'altezza e del perimetro del rettangolo equivalente al triangolo e avente la base di 25 dm;

Il dato che mi serve del triangolo è solo l'area, per cui preparo una traccia del tipo:

L'area di un triangolo rettangolo è 60000 cm².
Calcola le misure della altezza e del perimetro del rettangolo congruente al triangolo; la base del rettangolo è di 25 dm.

Cosa ho fatto?

Ho messo solo i dati che mi servono per il rettangolo, cioè l'area del triangolo, in quanto i poligoni congruenti tra loro hanno la stessa area. Poi ho chiarito la frase:

e avente la base di 25 dm;

in quanto non si capisce bene dalla traccia iniziale se è il triangolo ad avere la base di 25 dm oppure è il rettangolo. Per cui ho messo un punto e virgola per separare i periodi e ho scritto:

la base del rettangolo è di 25 dm.

Da notare che ogni periodo contiene soggetto, predicato e complemento. Questo metodo, cioè di fare una analisi logica del periodo, facilita la risoluzione del problema. Se ogni periodo contiene il soggetto, cioè il poligono di cui si parla e l'elemento del poligono di cui si parla; se contiene il verbo, cioè il predicato verbale o nominale; se contiene il complemento adatto, cioè la misura data o quella richiesta; cioè se contiene soggetto, predicato e complemento questa applicazione i problemi li risolve tutti.

Questo discorso l'ho fatto, in quanto ci vogliono altri dieci anni di mio duro lavoro, per rendere sufficiente questa applicazione. E non è detto che ci riesca, in quanto ho una età di circa 70 anni, ed il cimitero è molto vicino per me.

 

2017

prof. Pietro De Paolis

Indice Scuola Elettrica - generico


Scuola Elettrica



Guida per navigare


Richiesta informazioni

 

Mappa per tipo di scuola

 

Indice di tutte le pagine del sito


Scuola Elettrica