Modulazione a larghezza di impulsi (PWM)

Una tecnica molto utilizzata per regolare un dispositivo di potenza è quella detta modulazione a larghezza di impulsi, in sigla PWM (Pulse Width Modulation). Il metodo consiste nel pilotare il dispositivo di potenza mediante una serie di impulsi a frequenza costante ma a ciclo utile variabile.

due tipi di serie di impulsi

 

Ricordiamo che, indicando con T il periodo di una forma d'onda rettangolare, con T1 il tempo in cui l'onda si mantiene a livello alto e con T2 il tempo in cui si mantiene a livello basso, il ciclo utile D (Duty cicle) è:

schema elettrico di un transistor pilotato in PWM

Corso di Elettronica Per proseguire occorre inserire e controllare la password
Inserimento password Controllo password Risultato del controllo

Password mancante

  E

E' un corso a pagamento dal costo di 3 € per 365 giorni. 

Sono gratuite le seguenti lezioni:

Carica elettrica

 

Magnetismo

 

Motore asincrono trifase

 

Amplificatore invertente


                
Indice Scuola Elettrica - generico


Scuola Elettrica



Guida per navigare


Richiesta informazioni

 

Mappa per tipo di scuola

 

Indice di tutte le pagine del sito


Scuola Elettrica