L'anno 2018 - Terza Repubblica

       data di oggi:
Classe 5a superiore, scuola secondaria di  2° grado

 

L'anno 2018 rappresenta un punto di svolta nella politica italiana; è l'anno in cui il presidente della Repubblica Sergio Mattarella conferisce l'incarico di Presidente del consiglio all'avvocato Giuseppe Conte. La data del 23 maggio

Giuseppe Conte

 2018 costituisce il giorno ufficiale di inizio della terza repubblica, a 100 anni esatti dalla fine della prima guerra mondiale del 1918.

Ma andiamo con ordine.

La prima repubblica parte dal 1948 e termina nel 1994, con l'avvento di Silvio Berlusconi come Presidente del Consiglio dei ministri e quindi capo del governo, a partire dal 10 maggio 1994.

La seconda Repubblica parte dal 10 maggio 1994 e termina il 23 maggio 2018, giorno in cui il presidente della Repubblica Sergio Mattarella conferisce l'incarico di Presidente del consiglio dei ministri a Giuseppe Conte.

La terza repubblica inizia il 23 maggio 2018 e dura fino ai nostri giorni.

Per capire la politica odierna occorre risalire all'anno 2011, precisamente l'11 settembre del 2011. In quel giorno gli Stati Uniti di America subirono il più grande attentato della loro storia con la distruzione delle due grandi torri gemelle, il bombardamento del centro di comando dell'esercito americano, cioè il pentagono ed altre operazioni belliche tenute segrete.

Internet esisteva già, sia negli Stati Uniti che in Italia, ma non aveva lo sviluppo ed il potere politico che aveva nel 2018. Molti cittadini americani rimasero disorientati e decisero di utilizzare i meetup per prendere delle decisioni insieme. I meetup in America sono una cosa diversa che in Italia. In America sono dei gruppi chiusi a pagamento in cui si uniscono virtualmente coloro che hanno interessi comuni e prendono delle decisioni reali, tipo quello di un evento di facebook, cioè di ritrovarsi di persona tutti insieme fisicamente nello stesso posto e nella stessa ora di un certo giorno. In Italia la parola meetup è associata al moVimento 5 stelle, cioè un movimento politico che nasce dalla rete e prende decisioni reali in rete, che hanno effetti reali su intere nazioni.

Questa è la gioia immensa di chi ha condiviso i 13 anni di lotte politiche del moVimento 5 stelle, cioè costringere il presidente della Repubblica Sergio Mattarella, senza bombe o armi belliche, a dare l'incarico di presidente del consiglio allo sconosciuto fino ad allora Giuseppe Conte.

Definire il moVimento 5 stelle non è semplice. Non è un partito tradizionale; infatti un partito tradizionale riceve i finanziamenti dagli stati esteri, cioè stati uniti d'America, Gran Bretagna, Russia, ecc. e si avvale di organismi piramidali, con una sede fisica di solito a Roma e una o due sedi autorizzate negli 8.000 comuni italiani.

E' un movimento che parte stati uniti d'America e, tramite Gianroberto Casaleggio, si sviluppa in Italia. Il vero fondatore del moVimento in Italia è lui, cioè Gianroberto Casaleggio. Egli è un informatico di successo, nulla in confronto a me che scrivo questa pagina di storia italiana. Casaleggio dapprima si unisce ad Antonio Di Pietro, fondatore del partito politico Italia dei Valori. Ma Antonio Di Pietro è uno dei tanti politici italiani senza valori, cioè la maggior parte dei capi politici italiani, compreso l'ormai vecchio Silvio Berlusconi, sono dei semplici servi delle potenze straniere, che vengono subito messi da parte dagli americani e inglesi, non appena cercano di fare una cosa diversa da quello che dicono i loro padroni. Infatti quando Berlusconi si rifiutò di bombardare l'amico libico Gheddafi, nella guerra di Libia del 2011, fu subito sostituito da Mario Monti.

Nel 2009 Casaleggio si unisce a Beppe Grillo, un comico genovese che aveva deciso di partecipare alle primarie del partito comunista nel 2009 ma era stato cacciato da Piero Fassino che gli diede il suggerimento di fondare un nuovo partito, per vedere quanti voti potesse prendere. ( 11 milioni di voti nel 2018).

Beppe Grillo è uno tosto, ha le sue idee, cade e si rialza. Fare il comico non è semplice; infatti la nostra vita viene decisa in buona parte dai poteri forti internazionali. Beppe è in grado di prendere in giro da solo i poteri forti, come quando si presentò nel 2007 come rappresentante dei piccoli azionisti, a chiedere le dimissioni del consiglio di amministrazione in una assemblea dei soci della multinazionale delle telecomunicazioni che cambia sempre nome, TIM, Telecom, ex SIP, ex gettone telefonico.

Come mai Casaleggio fallisce unendosi con Antonio Di Pietro mentre raggiunge il successo unendosi con Grillo?

Di Pietro è uno che distrugge, Grillo è uno che costruisce. Mi spiego meglio. In Italia ci sono pochi ingegneri e molti avvocati e medici. Roma da sola ha un numero di avvocati superiore a quelli della Francia intera. La colpa è di Cicerone, quello dei Romani antichi. L'avvocato crea discordia tra le persone, tipo il gommista depravato che ti vende la gomma nuova e ti fa un piccolo buco nella gomma in modo che ritorni ben presto da lui, ma dopo un certo tempo, tempo sufficiente a non denunciarlo per frode.

Il medico fraudolento ti dà una medicina che ti toglie un sintomo della malattia, esempio la febbre, cioè ti toglie il rimedio naturale della natura, che portando la temperatura del corpo sui 40° uccide i batteri che causano alcune malattie. In tal modo tu credi che sia guarito, in quanto vedi che la temperatura è calata, mentre i batteri non muoiono e ti creano malattie peggiori, ma non subito, a volte dopo 40 giorni, a volte dopo un anno, cioè il tempo sufficiente per tornare dallo stesso medico fraudolento ma tempo tale da non poterlo denunciare.

In Italia, infatti, un ingegnere o un costruttore è responsabile per i dieci anni successivi alla sua opera; invece l'avvocato e il medico no. Se ti accorgi subito del danno lo puoi denunciare; se lo denunci ti serve un avvocato; l'avvocato e il magistrato impiegano venti o trenta anni per finire un lavoro, mentre ad un ingegnere il lavoro lo si vuole subito, e nel frattempo sei morto e oltre al danno hai subito anche la beffa.

Per questo Casaleggio non riuscì a fare nulla con Antonio Di Pietro.

Grillo, il comico, dicevamo è una persona diversa. Il suo blog esiste ancora.

http://www.beppegrillo.it/questisola-ha-cambiato-il-proprio-futuro-con-le-auto-elettriche/

Isole Canarie

A Grillo piacciono queste cose. In questa isola delle Canarie, ( Africa del Nord, vicino alla Spagna), ti compri l'auto elettrica; le batterie te le dà gratis l'ENEL già cariche. Cammini per 50 chilometri; le batterie si esauriscono; ti fermi al primo distributore di benzina, scusa di batterie, sostituisci le batterie scariche con quelle cariche e riparti per altri 50 km, pagando solo la ricarica; ricarica quasi istantanea, in quanto il distributore di batterie ricarica le batterie, che hai lasciato scariche, nella sua stazione di servizio con energia elettrica prodotta dal vento, che nelle Canarie è molto forte.

In Italia si potrebbe anche fare e sicuramente il moVimento 5 stelle lo farà, sviluppando l'energia del biogas e l'energia solare.

E qui sta la diversità tra il partito di Berlusconi, detto Forza Italia, unito al partito democratico, quello di Matteo Renzi. Quello più stupido tra i due partiti non sappiamo chi è.

Certo è che in Puglia negli anni a partire dal 2009, sfruttando l'energia solare, si stava creando la più grande centrale generatrice di energia elettrica solare pulita; ogni agricoltore poteva avere 5.000 euro l'anno per ogni ettaro di terreno agricolo occupato da pannelli solari. Intervenne la magistratura pugliese ad arrestare tutti, col chiaro scopo di impedire al Sud Italia di diventare il fornitore più grande di energia elettrica pulita di Europa.

Lo stesso discorso Grillo lo fa con i rifiuti; cioè prendi i rifiuti, li metti in una centrale che produce gas metano, facendo attaccare i rifiuti dai batteri; con il gas prodotto alimenti una centrale elettrica a biogas; la centrale elettrica ti produce energia elettrica sia per l'azienda agricola e sia per la rete elettrica.

Questo spiega i motivi per cui il moVimento 5 stelle non vuole che arrivi il gas dalla Turchia alla Puglia. Questo spiega perché il moVimento 5 stelle vuole far chiudere l'ILVA di Taranto fra dieci anni, in modo da dare il tempo e gli incentivi necessari affiché il Sud Italia diventi il maggior produttore di energia elettrica pulita di tutta Europa.

Un tempo l'acciaio serviva a Taranto e all'Italia per le navi da guerra che si costruivano nell'Arsenale di Taranto. Oggi le navi da guerra non servono più. Oggi servono materiali leggeri, tipo fibra di carbonio, per produrre aerei e missili balistici in materiali leggeri.

L'unione tra Casaleggio e Grillo ha consentito al moVimento di crescere nei consensi. I punti di forza sono stati:

1) - L'uso della rete di Internet per organizzare gli eventi, creare consenso, invitare ad acquisto di libri o CD, invitare a fare donazioni.

2) - Evitare il più possibile le infiltrazioni di altri partiti o della malavita organizzata; infatti se un eletto del movimento non ha il casellario giudizio pulito, senza procedimenti penali in corso o condanne, non può essere candidato alle elezioni.

3) - Mettere il limite dei due mandati per gli eletti; in tal modo si evita la formazioni di correnti interne, che creerebbero divisioni nel movimento.

4) - Avere una idea chiara su come organizzare lo stato a lungo periodo e a breve periodo.

5) - Usare in modo adeguato i mezzi di comunicazione di massa, televisioni e giornali, pur non avendo la proprietà o la diretta gestione degli stessi.

Un punto di debolezza del moVimento è quello di come viene costruito il consenso. Infatti gli eletti risultano scelti per cooptazione, cioè è il gestore della piattaforma Rousseau https://rousseau.movimento5stelle.it/ e dei sito del movimento https://www.ilblogdellestelle.it e https://www.movimento5stelle.it/ che controlla le decisioni che vengono prese a livello nazionale e locale e all'interno del moVimento stesso.

La nascita della terza Repubblica non è stata accolta bene dal Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella. Egli, infatti, il giorno 20 maggio 2018 si rifiutò di nominare i ministri proposti da Giuseppe Conte. In questa sua resistenza alla nascita viene appoggiato sia da Matteo Salvini, segretario della lega, sia da Silvio Berlusconi, capo di Forza Italia, sia dal partito democratico. Ma Donald Trump, Presidente degli Stati Uniti d'America è accanto al Movimento dei 5 stelle; infatti Luigi Di Maio chiede che venga destituito il Presidente Mattarella per alto tradimento. Contemporaneamente i mercati globali inziano a svendere i titoli di Stato italiani, cioè i buoni del tesoro, in quantità tali che nemmeno la Banca centrale europea riesce a comprare. Il presidente Mattarella si rende subito conto di rischiare la condanna all'ergastolo per alto tradimento e rovina della nazione italiana, che per sua colpa sta andando alla rovina economica sui mercati globali, si arrende e consente il giorno 31 maggio del 2018 a Giuseppe Conte di proseguire nella formazione del governo, detto del Cambiamento, cioè quello della terza Repubblica. Il 1° giugno 2018 avviene il giuramento dei 19 ministri scelti di comune accordo tra Matteo Salvini e Luigi di Maio; dei 19 ministri che giurano 9 sono in quota Lega e 9 in quota 5 stelle. Mentre il Presidente del Consiglio è in quota 5 stelle.

Luigi Di Maio

firma come ministro

E' da circa 30 anni che non si ha un presidente del Consiglio nato nel Sud Italia; infatti Giuseppe Conte è nato in Puglia, a Volturara Appula, provincia di Foggia, sul Gargano, in provincia di Foggia; Conte si è laureato in Giurisprudenza a Roma. Il ministero del Sud viene assegnato a Barbara Lezzi, nata in Puglia, nel Salento, a Lecce. Mentre Luigi Di Maio è nato in Campania, in provincia di Avellino. In effetti il Movimento 5 stelle rappresenta tutta la nazione, sia Nord che Sud; mentre la lega rappresenta solo gli interessi del Nord; infatti i suoi ministri sono in buona parte del Nord.

Attività del primo governo Conte

Le attività principali del governo Conte sono volte da un lato a togliere i finanziamenti ai vecchi partiti, in particolare al partito democratico e a Forza Italia e dall'altro a favorire uno sviluppo industriale moderno sia del Sud sia dell'intera nazione.

Col nome di "Reddito di Cittadinanza" è stata varata una riforma epocale del mondo del lavoro. La riforma prevede un numero maggiore di impiegati nei centri per l'impiego, di competenza regionale; inoltre con l'uso delle moderne tecnologie sono sviluppate banche dati adeguate, in modo da favorire in tempo reale l'incontro tra domanda di lavoro ed offerta di lavoro; viene istituito un sussidio in euro per le famiglie non aventi le capacità di lavorare; esse ammontano a circa un milione di famiglie, i cui componenti non hanno le competenze necessarie per svolgere un proficuo lavoro; per esse viene istituito il patto di inclusione sociale, cioè un meccanismo che garantisce un reddito minimo di 500 euro mensili fino ad un massimo di 1.100 Euro al mese, in rapporto al numero di componenti della famiglia; con l'obbligo di svolgere piccoli lavori per la comunità per coloro che possono farlo senza creare ulteriori disagi alla comunità stessa. Per coloro, invece, che hanno capacità lavorative adeguate, viene istituito il patto per il lavoro, cioè l'obbligo di lavorare su di un posto di lavoro scelto dal centro per l'impiego ed adeguato alle competenze richieste.

Fine del primo governo Conte

Il giorno 8 agosto del 2019 si ha la fine del primo governo Conte. La caduta di questo governo viene addebitata alla lega di Matteo Salvini, un semplice diplomato al liceo classico di Milano. La lega di Salvini, durante il primo governo Conte, è riuscita ad aumentare i suoi consensi, arrivando nei sondaggi a percentuali del 37%. Praticamente, tutti i vecchi politici indagati di Forza Italia, hanno lasciato il vecchio Berlusconi, e si sono accodati in buona parte con la Lega di Salvini e in parte con Fratelli d'Italia, di Giorgia Meloni. Lo scontro fondamentale è avvenuto sulla giustizia; Salvini voleva un salvacondotto per sè e per i suoi attivisti, lasciando la prescrizione alla durata attuale, basata sul numero massimo di anni di reclusione, previsto per il singolo reato. In tal modo, poiché un processo normale dura dai 30 ai 40 anni, gli attivisti della lega, compreso lo stesso Salvini, sarebbero stati tutti assolti, al compimento degli anni di prescrizione del processo. Mentre nei paesi civili un processo, una volta iniziato, non può essere interrotto per prescrizione, in Italia, invece, se un reato è punito con il carcere alla pena massima di anni sei, lo stesso reato si prescrive in anni sette; cioè il Tribunale inizia il processo; di fatto un processo completo dura circa 30 o 40 anni; sicuramente, chi ha molti euro, pagando molti avvocati, riesce a superare i sette anni di durata del processo; al termine del settimo anno, il processo si interrompe per prescrizione, e non si può nemmeno aprire un nuovo processo per lo stesso reato e per la stessa persona. Il presunto reo resterà impunito e continuerà ad amministrare sia Ministeri, a livello nazionale, sia Regioni, sia Province, sia Comuni, con maggiore potere, orgoglioso di non essere stato punito dalla giustizia.

Il governo Conte, anzi il solo MoVimento 5 stelle, voleva modificare questa norma, introducendo un sistema che, nel caso di condanna in primo grado, la prescrizione non aveva effetto, ma il processo poteva proseguire in Appello, cioè nel secondo grado, e in Cassazione, cioè in terzo grado. Con questo nuovo sistema, buona parte dei leghisti sarebbero finiti in carcere, e il governo sarebbe caduto, per mancanza di ministri leghisti senza condanne penali.

Ovviamente tutti contro il Ministro della Giustizia del Movimento 5 Stelle, Alfonso Bonafede; la norma non passa in Consiglio dei Ministri, in quanto Salvini è contrario; il primo governo Conte finisce il giorno 5 settembre del 2019. Nello stesso giorno, cioè il 5 settembre 2019, inizia il secondo governo di Giuseppe Conte. Questo secondo governo Conte prevede un programma politico condiviso dal Movimento 5 Stelle e dai partiti della sinistra, primo fra tutti, come numero di parlamentari, il Partito Democratico.

2019

prof. Pietro De Paolis

 

Esercizio di questa lezione

Indice Scuola Elettrica - generico


Scuola Elettrica



 

Altre applicazioni


Mappa per tipo di scuola

 

Indice di tutte le pagine del sito


Guida per navigare


Richiesta informazioni


Scuola Elettrica